Chi siamo

La Fondazione Idi (Istituto Dirigenti Italiani) nasce nel 1971, per iniziativa dell'Aldai (Associazione Lombarda Dirigenti Aziende Industriali) come attività rivolta ad adeguare e sviluppare in maniera programmatica l'evoluzione professionale dei dirigenti e dei quadri superiori e la cultura imprenditoriale della Piccole e Medie Imprese.
Nel tempo questa iniziativa si è dimostrata di grande utilità e valore strategico soprattutto alla luce dell'evoluzione tecnologica, dello sviluppo delle politiche gestionali e finanziarie delle imprese e dei mercati che hanno caratterizzato questo periodo.
L'Istituto, strutturato come scuola per dirigenti e quadri superiori, nello stesso anno ha avuto il riconoscimento di Fondazione, con decreto del Presidente della Repubblica.

La Fondazione IDI, ente paritetico tra Confapi e Federmanager, dal 1995 ha un ruolo centrale nell'aggiornamento degli standard professionali dei dirigenti delle Pmi ed è il tramite delle due organizzazioni per studiare, proporre e realizzare percorsi di formazione e sviluppo professionale.

Gli accordi Confapi-Federmanager, rientranti nel rinnovo contrattuale del 13 Aprile 1995, hanno attribuito un ruolo centrale all'aggiornamento continuo degli standard professionali dei dirigenti. In tale contesto Federmanager e Confapi hanno individuato nella Fondazione Idi lo strumento idoneo per studiare, proporre e realizzare percorsi formativi specifici per le Piccole e Medie Imprese e i loro dirigenti.

   

Scopi e Traguardi

Negli oltre quarant'anni di vita dell’IDI sono state prese numerose iniziative per consolidare rapporti privilegiati con scuole di alta direzione e con docenti scegliendo quelle che abbiano le caratteristiche e la cultura formativa più coerente con il profilo della Piccole e Medie Imprese: è nostra opinione che un'osmosi di idee e cultura tra aziende e università, con sensibilità alle esigenze delle Aziende stesse, possa solo dare nuova linfa e vigore ad entrambe.

Elemento fondante del progetto di Fondazione IDI è la volontà di avvicinare l'attività di formazione al territorio della Pmi, ovvero avviare e mantenere un dialogo e un rapporto sempre più forte e costruttivo con le strutture territoriali, Confapi e Federmanager, al fine di sviluppare iniziative strategiche rispondenti alle specifiche esigenze settoriali e geografiche del management d'impresa. Coinvolgere le strutture territoriali in un processo di progettazione partecipata degli interventi formativi che possa trasformarsi in risorsa competitiva per l'impresa, perseguendo l’obiettivo di proporre argomenti nuovi, e più attuali per seguire l’evoluzione e l’innovazione del mercato.
Altre iniziative, coerenti con gli obiettivi posti di ritagliare una posizione di prim'ordine per la Fondazione IDI nel mondo dell'informazione manageriale e della formazione di dirigenti di impresa, sono stati gli incontri informativi su temi di interesse generale con testimonianze dal vivo.

La missione di Fondazione IDI si è inoltre ampliata in virtù dell'accordo interconfederale relativo alla sicurezza sui luoghi di lavoro e alla ottimizzazione dei processi aziendali che ha identificato nella Fondazione stessa l'Ente Attuatore per una diffusione capillare degli adempimenti normativi e gestionali connessi al T.U. 81/08 D.lgs. 106/09 e D.lgs. 231/01. Una nuova funzione, che si somma a quelle tradizionali, ma soprattutto un importante riconoscimento del ruolo svolto dal nostro Ente, che ora è chiamato ad organizzare nuove e importanti attività mirate alla valorizzazione del management anche in materia di sicurezza e di responsabilità amministrativa.

Politica della Qualità

La Presidenza di Fondazione IDI si propone di assicurare competenza, qualità e livello delle prestazioni tale da garantire nel tempo, nel rispetto dell’etica professionale, il miglioramento della soddisfazione del Cliente.
Presupposto di tale obiettivo è il coinvolgimento e la partecipazione di tutti.

È volontà della Fondazione:

  • Elevare gli standard qualitativi delle prestazioni professionali offerte, anche attraverso un controllo costante delle stesse in tutte le fasi di realizzazione, nel rispetto delle aspettative dei Clienti e delle normative vigenti.
  • Fornire al Personale l'insegnamento necessario a consentire di svolgere con consapevolezza i compiti loro affidati e di migliorarne le prestazioni. A tale scopo, sarà garantito un supporto continuo formativo ed informativo con l’obiettivo di una effettiva crescita.
  • Istruire i collaboratori affinché conoscano e rispettino gli obblighi del segreto e della riservatezza professionale.
  • Prestare sempre maggiore attenzione alle esigenze del Cliente assicurando assistenza continua, diligenza, disponibilità all’ascolto e tempestività nella risoluzione di ogni problema.

L'ascolto attento delle esigenze esplicite o implicite dei Clienti spinge a soddisfarli sugli aspetti professionali e a garantire una continua informazione che permetta al Cliente di percepire il valore del servizio offerto.
A tal fine Fondazione IDI sensibilizza costantemente tutto il personale a perseguire la soddisfazione delle esigenze dei Clienti nel proprio operato in occasione di ogni contatto, nello spirito di mantenere un ruolo risolutore dei problemi palesati dai propri Clienti.

Certificazione UNI EN ISO 9001:2015

La Fondazione IDI, in data 17.10.2017, ha ottenuto il rinnovo della Certificazione EN ISO 9001:2015 per la progettazione ed erogazione di servizi di Formazione per la Direzione d'Impresa. Questo traguardo rappresenta motivo di particolare soddisfazione in quanto riconosce alla Fondazione il possesso di capacità operative qualificate nel settore della formazione

Elemento fondante del progetto di Fondazione IDI è la volontà di avvicinare l'attività di formazione al territorio della Pmi, ovvero avviare e mantenere un dialogo e un rapporto sempre più forte e costruttivo con le strutture territoriali, Confapi e Federmanager, al fine di sviluppare iniziative strategiche rispondenti alle

L'adozione del Sistema di Gestione per la Qualità permette il miglioramento delle performances dell’Organizzazione attraverso la misurazione sistematica della soddisfazione dei Clienti.

La misurazione della soddisfazione viene adottata ed effettuata per comprendere se si possono migliorare le modalità operative al fine di servire i Clienti tenendo conto anche delle esigenze del personale.

Fondazione IDI opera secondo obiettivi generali di performance fissati dal proprio Management ogni anno.

In sintesi il miglioramento delle attività comporta:

  • Professionalità delle prestazioni
  • Trasparenza dei comportamenti
  • Diligenza nello svolgimento dei mandati professionali
  • Correttezza professionale
  • Riservatezza
  • Disponibilità totale nei confronti del Cliente
  • Senso di Responsabilità
  • Spirito Costruttivo nella risoluzione dei problemi